Il tuo carrello

FALSO MOVIMENTO. LA SVOLTA QUANTITATIVA

di Moretti Franco

Casa editrice: Nottetempo

Disponibilità: In-stock

  • TRADUTTORE:
  • COLLANA:
  • ANNO EDIZIONE: 2022
  • IN COMMERCIO DAL: 20/01/2022
  • PAGINE: 160
  • SEZIONE: LETTERATURA
  • DETTAGLIO: Letteratura, storia e critica: studi generali
  • EAN: 9788874529384
  • LISTINO: 16,00 €
Quantità

ISBN: 9788874529384

Categorie: | NARRATIVA

Tags

Falso movimento. La svolta quantitativa nello studio della letteratura

Diagrammi, serie temporali, reti, istogrammi… Dieci o quindici anni fa, negli articoli di cinema e musica, di letteratura e arti visive, non si trovava niente di tutto questo. Adesso sì, in abbondanza, e anzi, è proprio quello che distingue immediatamente le digital humanities dalle “altre” discipline umanistiche. In questo libro Franco Moretti riflette su alcune premesse (tacite, a volte forse anche inconsce) di questa nuova prassi d’indagine, nella convinzione che la pratica ha delle fortissime implicazioni teoriche, che guidano, di fatto, il processo di ricerca. “Falso movimento” offre così un bilancio critico, tanto onesto quanto esigente, della svolta detta “quantitativa” nello studio della letteratura, svolta a cui proprio l’autore ha dato un impulso decisivo nei suoi anni a Stanford, fondando nel 2010 il Literary Lab. E la sintesi, allineando gli elementi via via scoperti lungo l'itinerario di ricerca tracciato dai saggi qui raccolti, apre a nuove domande e a “una gran bella scommessa” su un nodo strategico: l’immaginazione scientifica nello studio letterario.