Il tuo carrello

238 libri italiani tradotti in oltre 40 lingue

grazie a un contributo erogato dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI) a case editrici straniere con i fondi del decreto «Cura Italia».

238 libri italiani tradotti in oltre 40 lingue

Il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale a inizio novembre ha decretato le assegnazioni dei contributi straordinari per la divulgazione del libro italiano all’estero, a case editrici straniere, con i fondi del decreto «Cura Italia».

 

I membri della Commissione hanno preso in esame le richieste di contributi fatte pervenire alla società di servizi Ediser srl (Milano) dell’AIE (Associazione Italiana Editori). Le richieste pervenute sono state 291, presentate da 82 diversi soggetti editoriali: 61 editori, 5 grandi gruppi editoriali, 16 agenti.

Il contributo è stato richiesto per la traduzione in 41 diverse lingue straniere:

albanese, arabo, bosniaco, catalano, ceco, cinese, coreano, croato, danese, ebraico, estone, finlandese, francese, galego, georgiano, giapponese, greco, indonesiano, lettone, lituano, macedone, malese, maltese, montenegrino, olandese, persiano, polacco, portoghese, romeno, russo, serbo, sloveno, spagnolo, svedese, tedesco, thailandese, turco, ucraino, ungherese.

Le proposte sono state numerose e per provvedere alla selezione la Commissione ha voluto conciliare due istanze:

  • La volontà di sostenere quante più richieste possibil
  • L’opportunità di attribuire un contributo congruo e non soltanto simbolico ai singoli richiedenti

Come riportato sul documento emesso il 5 novembre, dopo attenta verifica dell’ammissibilità delle richieste pervenute, sono state escluse le domande non rispondenti ai criteri e sono state scelte quelle che si attenevano ai criteri. La Commissione ha:

  • Privilegiato, nel caso di ripetute domande riguardanti lo stesso titolo le richieste relative alle lingue meno diffus
  • Stabilito di differenziare il contributo per pagina, attribuendo una cifra inferiore ai lbiri per l’infanzia, ai fumetti e testi illustrati, il cui lavoro di traduzione risulta mediamente più breve

Al termine sono stati assegnati 238 contributi alla traduzione, su un totale di 291 richieste pervenute.

Il Ministro Roberto Vellano ha sottolineato l’impegno del governo, che con questo provvedimento offre un sostegno concreto all’editoria italiana e al suo sforzo di internazionalizzazione, in un momento in cui la cancellazione, o il trasferimento online, delle principali fiere internazionali del libro a causa della pandemia ha reso più complessa l’attività di scambio dei diritti con l’estero.

Ecco qualche libro degli editori su LibroStore che presto prenderanno vita in un’altra lingua:

 

Il nome della madre Roberto Camurri - ENNE ENNE EDITORE - tedesco

 

La contessa di ricotta Milena Agus - nottetempo - croato

Un tempo gentile Milena Agus- nottetempo - francesce

La lettrice di Čechov Giulia Corsalini – nottetempo - egiziano

 

Giulio Cavalli - Fandango - turco

Febbre Jonathan Bazzi – Fandango-  spagnolo

 

Sniff Fulvio Risuleo, Antonio Pronostico – Coconino press - polacco

Fun Paolo Bacilieri – Coconino press - portoghese

Rosso oltremare Manuele Fior - Coconino press - russo

Sputa tre volte Davide Reviati - Coconino press - svedese

 

Gherd Marco Rocchi, Francesca Carità – Tunué - francese

Le due metà della luna Marco Rocchi, Francesca Carità - Tunué - spagnolo

Gherd Marco Rocchi, Francesca Carità - Tunué - ceco

Monster Allergy Collection Vol. 3 Katja Centomo, Francesco Artibani, Alessandro Barbucci, Barbara Canepa - Tunué - spagnolo

 

I generi letterari e la loro origine Enzo Melandri - Quodlibet - inglese (India)

Orfismo e tragedia Il mito trasfigurato Gianni Carchia-  Quodlibet - inglese (India)